Si allunga la lista delle morti bianche

    0

    E’ accaduto ieri,  a poche ore di distanza dall’infortunio a Mantova, dove a perdere la vita è stato un artigiano edile di Leno.  Ieri è toccato a Paolo Bricchi, 58 anni, abitante a Pontevico in via Fonderie con la moglie e i due figli. Esperto operaio della Riger Plast di Alfianello, prossimo ad andare in pensione, stava lavorando nel capannone della ditta sulla macchina che sbriciola la plastica. Improvvisamente dal macchinario è partito un frammento di plastica  che lo ha colpito con violenza all’altezza dello sterno. L’uomo si è accasciato al suolo privo di conoscenza. I suoi colleghi hanno allertato il 118, ma durante il trasporto all’ospedale di Manerbio, il cuore di Paolo Bricchi ha cessato di battere. I carabinieri della stazione di Pontevico con i tecnici della medicina del lavoro dell’Asl hanno messo sotto sequestro il macchinario e stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY