Due marocchine aggredite da connazionale

    0
    Bsnews whatsapp

    La scorsa sera, nella zona della stazione ferroviaria di Brescia in via Folonari, due donne marocchine di 39 e 24 anni sono state vittime dell’ennesimo caso di aggressione. Le due donne,  in regola con i documenti e residenti da tempo nella nostra città, sono state avvicinate da un uomo, un marocchino clandestino di 43 anni. L’uomo ha preso di mira inizialmente la donna più anziana, malmenandola. Alcune persone che avevano assistito alla scena sono  intervenute fermando l’aggressione. Il marocchino non si è arreso però. Ha aspettato che questi si allontanassero per tornare immediatamente  all’attacco, cercando di abusare della 39enne. L’amica più giovane ha cercato di aiutarla, ma il marocchino ha estratto un coltello, minacciandola. Quel diversivo ha permesso però all’altra di estrarre il cellulare e allertare in carabinieri. L’aggressore, sentendosi in pericolo, ha preferito scappare. La sua fuga è durata poco. Gli agenti lo hanno rintracciato in poco tempo, ponendolo in stato d’arresto con l’accusa di minaccia aggravata, porto abusivo d’arma e tentata violenza sessuale.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI