Residence Prealpino, ore contate

    0

    Avranno inizio nel giro di poco tempo i lavori di demolizione del residence Prealpino, da anni al centro di contestazioni da parte dei cittadini della zona. Vincitrice della gara d’appalto, che si è chiusa questa mattina presso gli uffici di Aler Brescia, è la ditta Corbat di Flero che a breve inizierà i lavori di demolizione della struttura. Attualmente lo stabile è vuoto. Nel febbraio 2007 infatti, la Prefettura aveva siglato un protocollo d’intesa che stabiliva tra l’altro lo sgombero dello stabile. Per la demolizione verranno usati mezzi tradizionali come benne e ruspe. Chi si aspettava le spettacolari “implosioni”con l’uso di esplosivi rimarrà deluso. Bonificata la zona, sorgeranno due palazzine, la prima avrà 36 alloggi disposti su tre piani, l’altra più piccola conterrà 12 alloggi per utenti a canone moderato. Il costo dell’operazione si aggira su circa 7.328.665 euro

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY