Un cane nel fiume: non è di Rambaldini

    0
    Bsnews whatsapp

    Terribili ore di angoscia quelle vissute nel pomeriggio di sabato da familiari e amici di Massimo Rambaldini, 41enne di Capriano del Colle scomparso dallo scorso 19 febbraio. A Corticelle, in territorio comunale di Dello, lungo le rive del Mella è stata ritrovata la carcassa di un cane in putrefazione. Immediato il collegamento possibile con uno dei due esemplari di cani labrador (Luna e Dolly) che accompagnavano Massimo Rambaldini al momento della scomparsa, ma fortunatamente pare che non si tratti dello stesso tipo di cane. La sorella di Massimo è stata avvisata tempestivamente, assieme a lei un veterinario che non avrebbe trovato addosso al cane nessun microchip di riconoscimento, chip invece presenti sotto il manto dei cani di Rambaldini.

    Passata la paura resta la speranza, quella di ritrovare Massimo o almeno di avere la certezza che stia bene dopo gli avvistamenti (mai del tutto certi) segnalati in provincia di Piacenza durante la trasmissione "Chi l’ha visto".
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI