Il processo forse si farà

    0
    Bsnews whatsapp

    A distanza di quasi cinque anni, i fatti risalgono al 24 settembre 2005, potrebbe aprirsi il processo a 8 poliziotti della "Celere" di Bologna accusati di essere responsabili del gravissimo ferimento del tifoso del Brescia Paolo Scaroni.

    Nel tardo pomeriggio di quel giorno di settembre il tifoso era in trasferta a Verona per una partita delle Rondinelle. Il treno fermo in stazione e lui, sceso per rifocillarsi, all’atto di risalire pare venne assalito e colpito col manganello. Ferito, venne portato all’ospedale dove entrò in coma. Dopo una lunghissima degenza le sue condizioni lentamente migliorarono.

    I fatti non sono mai stati chiariti del tutto, anche a causa della lacunosità dei filmati registrati in stazione nei quali ci sarebbe un buco di alcuni minuti, pare proprio quelli relativi all’aggressione. Ora però si potrà fare luce: il Gip di Verona Sandro Sperandio ordina al Pm di chiedere il rinvio a giudizio per gli 8 poliziotti che colpirono Paolo: Massimo Coppola, Michele Granieri, Luca Iodice, Bartolomeo Nemolato, Ivano Pangione, Vladimiro Rulli, Antonio Tota, Giuseppe Valente.

    Grande la soddisfazione espressa da Paolo Scaroni, desideroso di giustizia e non di vendetta.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI