Due mesi di lavori

    0

    Un dilemma che deve essere risolto al più presto: senso unico con la possibilità per tutti i veicoli di entrare in città da Cellatica verso via Franchi oppure doppio senso si marcia ma ponte off-limits per bus e mezzi pesanti?

    La Commissione Viabilità presieduta da Marco Toma di concerto con l’assessore Nicola Orto, il presidente della Circoscrizione Ovest Mattia Margaroli e i tecnici comunali stanno lavorando per trovare una risposta a questa domanda. Il quesito va risolto entro giugno, quando scadrà l’ordinanza del sindaco che istituisce l’attuale senso unico. Due mesi di tempo durante i quali si lavorerà alla definizione del progetto per la messa in sicurezza definitiva del ponte, progetto che dovrà passare al vaglio della Soprintendenza per i beni architettonici. Poi partiranno i lavori veri e propri, e allora sì che i disagi saranno consistenti. Anche qui, diverse le ipotesi in campo: "ricoprire" il ponte attuale con una lastra resistente che supporti il passaggio dei mezzi pesanti; allargare il ponte facendolo diventare a tre corsie (due quelle in ingresso alla città); aggiungere a fianco del ponte attuale una "passerella" per pedoni e ciclisti, allargando così le carreggiate a disposizione dei veicoli.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY