Gavardo, chiesto risarcimento di 583mila euro al don

0
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia
BsNews.it: notizie gratis di Brescia e provincia
Bsnews whatsapp

583 mila euro di risarcimento per non aver adeguatamente sorvegliato i propri figli in gita. Questo il mega-risarcimento chiesto da una famiglia a don Severino Maffezzoni, prete di Nuvolento, responsabile del grest organizzato dalla sua parrocchia.

La scorsa estate durante una escursione del grest di Nuvolento a Gavardo due grossi rottweiler sfuggiti da una casa privata attaccarono 4 bambini, ferendoli in maniera anche piuttosto grave. (leggi qui la notizia). Ora è arrivata al parroco la lettera dell’avvocato della famiglia in cui chiede il risarcimento dei danni morali e fisici per oltre duencentocinquanta mila euro a testa. Niente richiesta invece dai genitori degli altri due bimbi feriti, solo l’indennità elergita dall’assicurazione dei due cani che tra l’altro morirono poco dopo a causa delle contusioni riportate nel tentativo di allontanarli dai bambini su cui si erano lanciati.

Secondo la famiglia che ha avanzato la richiesta di risarcimento la responsabilità dell’aggressione è degli organizzatori, che invece si difendono dicendo che non era assolutamente prevedibile imbattersi in due cani fuggiti dal padrone.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Quando manderò i miei figli in gita con il Grest mi assicurerò che gli animatori/educatori siano provvisti dell\’idoneo armamento per difendere i propri ragazzi dall\’attacco di rottweiler, pitbull etc…
    In caso di gita in Africa verificherò di persona il calibro dei fucili affinchè siano utilizzabili per la caccia grossa.

RISPONDI