Atti di violenza ai danni di un minore

0
Carabinieri
Carabinieri

Due cugini sedicenni della bassa bresciana sono stati arrestati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo e violenza privata nei confronti di un loro coetaneo.  I due ragazzi, per mesi si erano divertiti a prendere in giro un loro compagno, troppo timido e timoroso per ribellarsi alla loro cattiveria. Minacciandolo, lo costringevano a seviziarsi e se tentava di ribellarsi, lo costringevano a mangiare cibo per animali o lo picchiavano. Gli atti di violenza si sono consumati fuori della scuola  in un capanno lungo il fiume in un pomeriggio di gennaio. Ad assistere anche alcuni compagni, che non volendo essere partecipi delle violenze, hanno raccontato tutto a casa. I genitori della vittima, sono così venuti a conoscenza  delle sevizie ai danni del figlio. Informati i carabinieri, le indagini hanno portato all’arresto dei due cugini  che attualmente si trovano nel carcere minorile Beccaria di Milano

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome