Prostitute rapinate da finti poliziotti

0
Questura di Brescia
Questura di Brescia

La squadra mobile di Trento ha stroncato l’attività di una banda che operava ai danni delle prostitute. Alcuni uomini si presentavano nelle abitazioni delle prostitute facendosi passare per poliziotti. Una volta entrati nell’appartamento le rapinavano dopo averle violentate. L’operazione, che ha interessato anche la provincia di Brescia, ha portato alla scoperta di una banda di origine calabrese con basi operative a Rho in provincia di Milano, in Emilia Romagna, nel Trentino e nel Lazio. L’operazione, grazie alla collaborazione di alcune prostitute di Trento si è conclusa felicemente con l’ arresto di 7 persone. Con il supporto della Questura di Brescia sono stati rintracciati altri componenti della banda, tre persone sono finite in manette.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome