Bresciano muore nello schianto in A4

0
Comunità in lutto
Comunità in lutto

Nella notte tra venerdì e sabato un incidente pazzesco è costato la vita a Salvatore Castaldo, 39 anni, originario di Caserta ma residente a Brescia in via Gioberti.

L’uomo stava tornando a casa dal Live Club di Trezzo d’Adda, discoteca in cui lavora come addetto alla sicurezza, in auto assieme al collega marocchino M.L., 34 anni residente a Rezzato. Mentre percorreva la A4, sul tratto tra Bergamo e Seriate, la sua Fiat Punto blu è stata urtata, forse tamponata, dalla Mini Cooper guidata da G.M., 41 anni di Adrara San Martino. La Punto è stata spinta sulla destra, fuori dalla carreggiata, dove ha urtato un tir fermo in sosta. Spinta dalla Mini contro il cassone del tir, l’auto di Castaldo è stata letteralmente schiacciata tra i due mezzi. Morto sul colpo il guidatore, solo ferito in maniera non troppo grave l’amico marocchino. Nulla di grave per il conducente della Mini, mentre il suo passeggero, G.G., 22enne di Foresto Sparso, è ricoverato in gravissime condizioni presso l’ospedale di Bergamo. Nel sangue del conducente della Mini è stato riscontrato un tasso alcolemico pari a 0,62. Immediato il ritiro della patente, ma non servirà a riportare in vita Salvatore Castaldo, che lascia una moglie e due figli.
a.c.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY