Donna ucraina sfregiata al viso

    0

     Nella serata di domenica, una donna di nazionalità ukraina è stata sfregiata al volto. Stava camminando lungo via Solferino, nei pressi della stazione ferroviaria, quando è stata avvicinata da un extracomunitario di origine senegalese di 35 anni. L’uomo, per tentare di rubarle il braccialetto che aveva al polso, l’ha aggredita, ma la donna ha cercato di difendersi aiutata dall’ amico marocchino, che era con lei. Il senegalese, con una bottiglia rotta che aveva in mano, le è saltato addosso ferendola prima al viso e poi dopo averla buttata a terra, l’ha ripetutamente picchiata con calci e pugni. Sul posto sono arrivati gli agenti della Volante del Commissariato del Carmine e l’assalitore, dopo aver tentato la fuga, è stato preso e messo in manette.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY