Brescia pensa già al 2012

    0

    Da anni il Giro d’Italia mancava alla nostra città. Fra due giorni Brescia sarà invasa dal colore rosa, con l’arrivo di una tappa giovedì pomeriggio (via XX settembre) e la partenza della successiva (da piazzale Arnaldo) il giorno dopo: ma noi non ci accontentiamo e vogliamo di più. L’obiettivo del Comune è quello di ospitare addirittura l’ultima tappa, quella che raramente è decisiva per la classifica finale ma che è comunque tra le più importanti, e sicuramente tra le più appetibili dal punto di vista del marketing.

    Perché il 2012? Perché l’edizione del 2011 arriverà a Roma, per le iniziative legate al 150° anniversario dell’unità d’Italia. La candidatura ufficiale di Brescia è già stata inoltrata a Rcs (l’editore della Gazzetta dello Sport) e l’impressione è che la città debba ben comportarsi nell’organizzazione della due giorni di giovedì e venerdì per avere le carte in regola e puntare al piatto forte nel 2012. Due giorni e una notte, la Notte Rosa appunto, quella che andrà in scena giovedì dopo l’arrivo della tappa. Concerti, spettacoli, mercatino in piazza Paolo VI, musica nelle piazze e locali aperti sino a tardi nella migliore tradizione della Notte Bianca, con un occhio particolare alle celebrazioni per l’anniversario della strage di Piazza Loggia (venerdì 28 maggio).
    a.c. 

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY