Viabilità stravolta

    0

    Saranno due giorni di festa per tanti appassionati di ciclismo e tanti semplici sportivi. Saranno due giorni di calvario per quanto riguarda la viabilità e il traffico, c\’è da scommetterci.

    Se si vuole ospitare una manifestazione del genere uno scotto da pagare c\’è, questo bisogna metterlo in conto. I bresciani dovranno mettersi una mano sul cuore ed avere pazienza, usare il cervello per studiare percorsi alternativi e pensare di utilizzare i mezzi pubblici se non l\’hanno mai fatto.

    Giovedì.
    I corridori arriveranno dalla Gardesana, entreranno in città da viale Venezia, percorreranno Spalti San Marco, via San Martino della Battaglia, via Mazzini, la galleria Tito Speri, la Pusterla, via Leonardo da Vinci, via Tartaglia, via Fratelli Ugoni e infine via XX Settembre e piazzale Cremona. Inutile dire che l\’accesso alla città sarà molto problematico, si consiglia di arrivare nel primo pomeriggio e di parcheggiare distante dal ring.

    Venerdì:
    Partenza della comitiva da piazzale Arnaldo, completamente chiuso al traffico; verso le ore 12 passerella nel centro tra le vie Spalti San Marco, Vittorio Emanuele II, via dei Mille, piazzale Garibaldi e via Milano, nastro di partenza ufficiale in via Vallecamonica.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome