Annega il medico di Ponte di Legno

    0

    Paolo Costa, 60 anni, medico di base a Pontedilegno dove è stato anche sindaco dal 1990 sino al 1995, è morto annegato ieri durante una immersione nella "sua" Sardegna.

    Di origini sarde, il medico si è trasferito a Ponte di Legno nel 1980 dove ha esercitato con passione la professione e si è guadagnato la stima e la fiducia dei cittadini che lo hanno eletto sindaco per un mandato. Appassionato di immersioni ha trovato la morte nella gola nella sorgente carsica di Su Gologone, in provincia di Nuoro.

    Il medico si trovava in Sardegna presso la sorgente per girare un documentario: esperto del settore, tanto da meritarsi premi prestigiosi, il medico ha girato nella sua vita decine di servizi trasmessi dalla Rai (Alle falde del Kilimangiaro, Geo & Geo ecc). Durante la sua ultima immersione Paolo Costa ha accusato un malore: soccorso immediatamente da una collega (che ha rischiato un\’embolia per la risalita rapida dalle profondità: la donna è ora ricoverata e si trova in una camera iperbarica) è risalito da 30 metri con la maschera piena di sangue, in condizioni disperate. Poco dopo il suo cuore ha smesso di battere, forse a causa di un infarto. Stava girando un servizio sul tentativo di superare il record di immersione in acqua dolce da una profondità di 107 metri.
    a.c.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome