Cosa ne ricaverà Brescia?

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera per la cessione di beni immobili statali agli enti locali. La nostra città riceverà dal demanio le caserme Papa e Randaccio e il terreno della caserma Gnutti di via Crispi (l’edificio invece verrà venduto). Manca purtroppo la Goito, che resta di proprietà del Ministero della Difesa (ma sono state avviate trattative) e la "casa del maresciallo" di Campo Marte.

    Gli altri immobili che entreranno a far parte del nostro patrimonio, e sono la ex casa del fascio di via Mella a Fornaci, due edifici in via Fe’ d’Ostiani a Urago Mella e gli alvei della roggia Fiume Grande in via S. Eustacchio e del vaso Celato in via Nikolajevka.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI