Arresto di un 47enne in città

    0

    Dopo il carcere pareva essere tornato a condurre una vita normale, riuscendo addirittura a conseguire la laurea triennale in Giurisprudenza. Invece ieri mattina Carmelo Gallico, fratello del boss Giuseppe, è stato arrestato in città, prelevato direttamente dal suo appartamento del centro.

    La signora che gli affittava l’alloggio parla di lui come di una brava persona, che addirittura la aiutava nel fare la spesa e nei lavori domestici. peccato però gli agenti della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria abbiano inserito il suo nome in una lista di 50 persone per le quali ieri è scattato l’arresto. L’indagine riguarda le presunte infiltrazioni negli appalti per i lavori di ampliamento della autostrada A3, ed hanno colpito le famiglie dei Gallico-Morgante-Sgrò-Sciglitano e Bruzzise-Parrello. Ma il nome di Carmelo Gallico sarebbe finito anche nel fascicolo relativo all’assassinio di Marcello Fameli, ucciso a Palmi il 2 settembre 1997.

    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. \"Che Carmelo si sia messo a studiare Giurisprudenza solo per affrontare meglio il processo?\"

      Scusatemi, ma non vi sembra una frase un po\’ fuori luogo?

      Non vorrei mai, poi, che la persona su cui fate queste inutili ironie sia la stessa che oggi ha tentato il suicidio in carcere. Perchè il nome – tristemente – sembrerebbe proprio coincidere.

    2. Ma il Direttore di BSnews non ha proprio nulla da dire in merito al commento inutilmente insultante scritto dal suo redattore \"a.c.\"? Complimenti davvero…

    LEAVE A REPLY