Preso il terzo ragazzo del piazzale

    0

    Arrestato a Genova, in stazione, poco dopo l’arrivo della fidanzata che lo ha raggiunto da Desenzano. Arrestato nel più classico dei modi, tenendo sotto controllo la ragazza, pedinandola nella stazione ferroviaria di Desenzano, poi sul treno da due militari in borghese, a Milano in Centrale e infine a Genova, dove è avvenuto l’arresto.

    Federico Putortì è il terzo ragazzo coinvolto nell’accoltellamento avvenuto in piazzale Arnaldo la sera del primo giugno. Già fermati gli altri due, Rezgui Bilel (25 anni, tunisino, in carcere) e Ahmet Sellimi (24 anni, serbo, agli arresti domiciliari). Per arrivare a Putortì, in fuga da Brescia da 10 giorni, si è utlizzata la sua ragazza, diciassettenne individuata grazie a Facebook. I due avevano in programma di andare a Roma qualche giorno e poi forse il ragazzo avrebbe lasciato l’Italia. Una fuga per allontanarsi dalle indagini in corso, che forse ora grazie all’interrogatorio di Putortì potrebbero finalmente comprendere le ragioni dell’accoltellamento, ancora senza spiegazione.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY