Erogazione dell\’acqua sospesa

    0

     Nelle giornate di lunedì e martedì, 14 condomini di via Magenta, via Cattaneo e via Agostino Gallo sono rimasti senza acqua. Il motivo è molto semplice : bollette non pagate. Purtroppo a farne le spese anche i condòmini in regola con i pagamenti. Le bollette di regola vanno versate alla società Isupe( per conto dell’Asmea svolge il servizio di lettura contatori ed esazioni delle bollette) che provvede a sua volta a pagarle a A2A. Le raccomandate di sollecito pagamento sono state spedite ai morosi, lasciando 15 giorni di tempo prima di sospendere l’erogazione dell’acqua. A quanto pare i morosi non si sono preoccupati di mettersi in regola e il 14 giugno sono stati chiusi i “rubinetti”. La società Isupe declina ogni resposabilità su quanto accaduto in quanto “provvede al pagamento delle fatture di acqua potabile emesse da A2A in nome e per conto del condomino per il quale è chiamata a svolgere il servizio. Consumi ordinari dell’intero immobile rilevati dall’azienda erogatrice sul contatore centrale sulla strada”. Se un residente è moroso lo diventano tutti e la responsabilità del mancato pagamento è da attribuirsi all’amministratore dello stabile.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY