L\’aggressore nega tutto

    0
    Bsnews whatsapp

    Sei coltellate, tre all’addome, una al seno, una al collo e una al braccio. Una forte emorragia, la lacerazione di tessuti delicati, un intervento chirurgico difficile, le condizioni che peggiorano lunedì sera e tornano a migliorare nella giornata di ieri. Eppure, secondo il ragazzo indiano di 21 anni arrestato a Brescia e ritenuto responsabile dell’aggressione della donna di 34 anni, sua (ex) fidanzata, sarebbe stata lei ad infliggersi le coltellate per inscenare l’aggressione.

    Nel carcere l’indiano ha sostenuto il primo interrogatorio ed ha rigettato ogni accusa. Si attende il miglioramento delle condizioni della 34enne per sentire la sua versione dei fatti. Certo è che dal penitenziario l’indiano non uscirà presto, deve rispondere infatti anche di precedenti per spaccio di droga e rapina.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI