Meningite: scuola sotto profilassi

    0

    Uno studente diciassettenne di Castelcovati che frequenta la scuola professionale Giardino di Orzivecchi è risultato essere colpito da meningite ed è ricoverato da martedì pomeriggio presso il reparto infettivi dell’ospedale Civile di Brescia.

    Come sempre in questi casi la procedura di prevenzione che viene attivata è tempestiva e coivolge tutte le persone che potenzialmente potrebbero essere entrate in contatto con l’infezione. Oltre 150 nel caso della scuola di Orzivecchi, e non tutte agevolmente raggiungibili visto che l’istituto, munito di convitto, è frequentato da studenti che provengono da fuori regione (dal Trentino, dal Veneto e anche dalla Sardegna). Tutte le persone interessate (almeno il 95% a ieri sera, per un totale di 150) sono state contattate ed è stato somministrato loro un antibiotico specifico per via orale.

    L’intervento tempestivo da parte dell’Asl dovrebbe scongiurare ogni ulteriore contagio, e le condizioni del ragazzo colpito lasciano intuire che si può essere moderatamente ottimisti sulla sua pronta guarigione. Certo le cose sarebbero andate diversamente se il 17enne di Castelcovati venerdì sera avesse partecipato alla festa di fine anno della scuola (in rete con l’istituto Dandolo di Bargnano), una festa a cui hanno partecipato almeno 300 alunni. I suoi genitori però l’hanno tenuto a casa in quanto palesava già i primi sintomi di un’influenza che poi si è rivelata essere meningite.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY