Fermato lo sparatore

    0
    Bsnews whatsapp

    Una interessante teoria della narrativa poliziesca dice che ogni tipo di omicidi (o di tentato omicidio) si può catalogare sotto la voce "Questione di cuore" oppure sotto la voce "Questione di denaro". Anche il caso di via Chiappa non sfugge alla teoria.

    Sarebbe stato fermato già nella serata di domenica ma la notizia è stata diffusa solo ieri: il responsabile della sparatoria in cui è rimasto gravemente ferito il tunisino Haithan Hakkari sarebbe un uomodi mezza età residente in Franciacorta, che ha raggiunto la vittima e suo fratello, aiutato da un complice, per regolare una faccenda di affari. L’uomo infatti lavora alle dipendenze di una colombiana che gestisce una attività di compravendita di metalli proprio in via Chiappa, e questo sarebbe l’ambiente in cui è maturato il motivo che ha portato alla sparatoria. L’aggressore (o colui che l’accompagnava, ancora non è stato chiarito) ha sparato 6 colpi da una pistola calibro 9 ed è ora accusato di tentato omicidio in concorso. Fuori pericolo ma sempre in terapia intensiva la vittima, cheancora non è stata sentita dagli inquirenti.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI