Il prestito al Varese? Atto dovuto

    0
    Bsnews whatsapp

    Un po’ di mugugni ci sono stati. I residenti di Mompiano, che già si sentono vessati dalla situazione del loro quartiere quando gioca il Brescia (anche alla luce delle pesanti procedure a cui sarà sottoposta la zona con la squadra in Serie A) non hanno fatto salti di gioa alla notizia che il comune ha promesso il prestito dello stadio alla società del Varese.

    In merito a questa decisione è intervenuto il vicesindaco Fabio Rolfi: «E’ doveroso chiarire, al fine di evitare che fra i residenti e i commercianti di Mompiano si diffondano preoccupazioni infondate circa la vivibilità del quartiere a partire dal prossimo settembre, che la disponibilità data dal Comune di Brescia a ospitare al Rigamonti le partite del Varese è finalizzata a consentirne l’iscrizione al campionato, dato che attualmente lo stadio di Varese non è a norma per il torneo cadetto. Va però detto che l’amministrazione comunale di Varese ha predisposto e finanziato gli interventi di manutenzione necessari per assicurare alla propria squadra uno stadio a norma per le partite di campionato e che questi lavori si concluderanno prima dell’avvìo della nuova stagione. L’eventualità che il Varese disputi il proprio campionato al Rigamonti, quindi, è puramente teorica».

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI