Truffa ai danni dell\’erario

    0

     Con l’operazione “Benzina pulita”la Guardia di Finanza di Milano ha scoperto una maxi truffa ai danni dell’erario. Alcune società fittizie acquistavano in Veneto il gasolio senza versare l’Iva e senza pagare le tasse d’acquisto del gasolio, emettendo fatture false per 16 milioni di euro e ammontano a 3milioni la somma frodata all’erario. Coinvolti nella truffa e colpiti da un’ordinanza di custodia cautelare insieme ad altre 4 persone, due bresciani, padre e figlia, titolari di un deposito di gasolio, uno dei più grandi in Lombardia. Altre 18 persone sono state indagate durante l’operazione condotta dal pm Letizia Mannella che ha portato anche a diverse perquisizioni nel nord Italia e in Campania.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY