Acciaio e motori,seconda edizione

    0

     Le grandi auto dello sport degli anni passati sono state le protagoniste della seconda edizione di Acciaio e Motori. La manifastazione sportiva si è tenuta a Odolo con la presenza di cento vetture delle categorie Ancienne, Formula, Turismo, Gran Turismo, Biposto Sport e Rally. Fra le tante auto presenti ha calamitato l’attenzione di tutti i presenti la Ferrari portata al successo dal campione di Formula uno Michael Schumacher e pilotata ieri da Pierangelo Masselli. Mario Tommasoni era a bordo di una Lola 3000 e il pilota bresciano Alberto Cerqui si è presentato al volante della Formula tre. Non poteva mancare la Maserati 250F, pilotata da Juan Manuel Fangio nel 1954, a bordo della quale era Georg Kaufmann. Nel corso della manifastazione si è tenuta un’esibizione di auto da really per le quali era stato preparato un circuito di circa 600 metri che i piloti dovevano percorrere per tre volte consecutive.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY