Acciaio e motori,seconda edizione

    0

     Le grandi auto dello sport degli anni passati sono state le protagoniste della seconda edizione di Acciaio e Motori. La manifastazione sportiva si è tenuta a Odolo con la presenza di cento vetture delle categorie Ancienne, Formula, Turismo, Gran Turismo, Biposto Sport e Rally. Fra le tante auto presenti ha calamitato l\’attenzione di tutti i presenti la Ferrari portata al successo dal campione di Formula uno Michael Schumacher e pilotata ieri da Pierangelo Masselli. Mario Tommasoni era a bordo di una Lola 3000 e il pilota bresciano Alberto Cerqui si è presentato al volante della Formula tre. Non poteva mancare la Maserati 250F, pilotata da Juan Manuel Fangio nel 1954, a bordo della quale era Georg Kaufmann. Nel corso della manifastazione si è tenuta un\’esibizione di auto da really per le quali era stato preparato un circuito di circa 600 metri che i piloti dovevano percorrere per tre volte consecutive.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome