A Brescia rifiuti campani?

    0

    Tutto parte da un’inchiesta "privata" del consigliere del Pd Fabio Capra, inchiesta nata prima della notizia del traffico illecito di mais e mangimi per bovini trasportati al sud sui camion utilizzati per i rifiuti tossici. Si tratta di vicende diverse che però sono esplose quasi in contemporanea, e potrebbero avere dei punti di contatto.

    Di cosa si parla? Il consigliere Capra per alcune mattine ha "fatto la posta" ai cancelli del termoutilizzatore A2A di via Ziziola, prendendo nota dei camion che stazionavano nell’area sosta in attesa di depositare il loro carico. I camion, almeno 4-5 per mattina, da diversi mesi, entrano nell’impianto verso le 5, scaricano e ripartono. Quale il contenuto dei cassoni sigillati? Il sospetto di Capra è che si tratti di rifiuti solidi campani. Un’interrogazione consiliare è stata preparata, il Pd vuole vederci chiaro e, ricordando l’assoluta contrarietà (più volte dimostrata) della Lega cittadina a farsi carico dei rifiuti campani, già minaccia di sollevare un caso se i vertici della Loggia non risponderanno. 

    Ricordiamo che nel termoutilizzatore il comune e A2A si sono sempre impegnati a bruciare solo rifiuti nostrani, a parte la parentesi durante l’emergenza napoletana.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY