Regolamento di conti in stazione

    0
    Bsnews whatsapp

     Durante la notte di domenica scorsa la stazione ferroviaria di Brescia è stato al centro di un regolamento di conti tra extracomunitari. Protagonisti un marocchino e un tunisino entrambi invischiati nel mondo della droga. Un uomo affacciato alla finestra della sua abitazione è stato spettatore di un pestaggio di un gruppo di nord africani contro un uomo. La vittima, un tunisino di 40 anni, preso a calci e pugni è rimasto ferito dai cocci di una bottiglia di vetro nonostante le ferite riportate, ma gli agenti di polizia, precedentemente allertati, lo hanno rintracciato in via Fratelli Bronzetti e portato in ospedale. Degli aggressori invece nessuna traccia. Dalle prime indagini si è scoperto che il tunisino poche ore prima aveva ferito con un coltello un marocchino sordomuto fuori di un negozio di Kebab. Da qui la vendetta degli amici che hanno assalito il tunisino che attualmente è piantonato al Civile di Brescia. Su di lui pende l’accusa di tentato omicidio.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Cosa ne pensa Rolfi? Lui e i suoi proclami sulla sicuerezza in stazione… Solo chiacchiere. Provate ad andare in stazione di notte, sfido chiunque a non avere paura, come due, tre anni fa, la stessa cosa.

    RISPONDI