Violenza sessuale ripetuta per mesi

    0

    Dal Comando provinciale di Brescia (Legione Carabinieri "Lombardia").

    Nella mattinata del 21 luglio u.s. l’impiegata 25enne di una ditta della valle ha presentato denuncia nei confronti del proprio datore di lavoro 67enne in quanto questi, da circa cinque mesi, aveva compiuto ripetuti atti sessuali nei suoi confronti consistiti nel palpeggiamento delle parti intime e nell’esibizione dei genitali. La donna ha altresì specificato che le violenze si erano sempre verificate all’interno della ditta e non aveva sporto denuncia in precedenza in quanto era stata costretta a tacere sotto la minaccia di licenziamento; l’ultimo episodio si era verificato nella stessa mattinata. I Carabinieri si sono subito attivati per verificare quanto dichiarato dalla donna e, ottenuti validi riscontri, soprattutto in merito all’episodio avvenuto nella mattinata hanno arrestato l’uomo per violenza sessuale conducendolo in carcere a Brescia a disposizione dell’A.G.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY