Barbone salvato da donne del quartiere

    0

    Un clochard indiano che staziona da un anno nel parco Pescheto. Una situazione difficile, senza documenti, senza lavoro, senza soldi, solo un po’ di aiuto da parte di alcune signore che vivono in zona. Le cose sono precipitate da alcuni giorni, l’uomo non si ripara più dalla pioggia, non accetta più il cibo che le signore gli tentano di passare.

    Ridotto a pelle e ossa, è stato portato al pronto soccorso ma lui poi è tornato al Pescheto per lasciarsi morire. Fino a mercoledì, quando Rosanna Tiziana e altre signore si sono attaccate al telefono della polizia locale finchè non hanno trovato l’attenzione di due vigilesse che finalmente si sono interessate della questione e l’hanno fatto portare in una clinica, dove l’indiano verrà curato.

    Una storia di solidarietà che ci sembrava giusto segnalare.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY