Il Pd vuole vederci chiaro

    0

    Trasmettiamo integralmente il testo dell’interrogazione presentata da Emilio Del Bono e dagli altri consiglieri del Pd in Loggia in merito alla questione dei graffiti sulle nuove carrozze del Metrobus.

    INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

    Oggetto: atti di vandalismo sulle carrozze del Metrobus

    Premesso
    – Che la stampa locale ha dato notizia dell’imbrattamento delle nuove carrozze del Metrobus in data 26 agosto 2010;
    – che il primo episodio di vandalismo sarebbe avvenuto il 2 agosto e che il secondo episodio sarebbe avvenuto il 23 agosto;
    – che entrambe le carrozze sarebbero state oggetto dell’azione;
    – che tra il primo ed il secondo episodio le persone entrate in azione avrebbero agito del tutto indisturbate durante tutta la notte;
    – che dopo il primo episodio non pare siano state assunte azioni efficaci tali da tutelare le carrozze consegnate recentemente all’Amministrazione di Brescia;
    – che a testimonianza di volontari della Festa di Radio Onda d’Urto le carrozze sarebbero già state oggetto di vandalismo anche prima del 27 luglio (data di un loro sopralluogo in presenza di personale del Comune di Brescia);
    – che le carrozze giacevano presso un deposito la cui responsabilità ricadrebbe sul Comune di Brescia;

    I sottoscritti consiglieri comunali

    Chiedono di sapere

    1) Come sia stato possibile che beni così costosi e importanti siano stati abbandonati presso un deposito senza un’adeguata vigilanza;
    2) Quale soggetto era responsabile del controllo dei mezzi;
    3) Se il Comune di Brescia era responsabile della custodia delle carrozze;
    4) Per quale ragione dopo i molteplici episodi (il primo nel mese  di luglio e poi il 2 agosto) non siano state assunte decisioni finalizzate a garantire la tutela e la sicurezza di mezzi così strategici e rilevanti  anche per l’incolumità della comunità bresciana;
    5) Quale valutazione politica la Giunta esprime di fronte a questo episodio di così grave omissione e superficialità e se non ritenga di dover ammettere evidenti negligenze.

    Firmato: Emilio Del Bono, Alfredo Bazoli, Carla Bisleri, Aldo Boifava, Fabio Capra, Luigi Gaffurini, Federico Manzoni, Alberto Martinuz, Valter Muchetti, Aldo Rebecchi, Giuseppe Ungari.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY