Albanese inseguito e arrestato

    0

    Rapinatore albanese arrestato nella notte dalla Volante dopo un rocambolesco inseguimento. Indagati per rapina aggravata i complici.

    E’ accaduto questa notte, alle 2 circa, quando, a seguito di una segnalazione  per rapina giunta in Sala Radio, le Volanti impiegate nel regolare servizio di controllo del territorio hanno iniziato le ricerche di una Renault Clio nella zona di Flero.

    Così come riferito dal denunciante, l’autovettura, di sua proprietà, era stata oggetto di furto pochi minuti prima, nel corso della rapina aggravata operata nei suoi confronti da un cittadino albanese.
    Lo straniero, sceso da una berlina di colore scuro con a bordo altri tre soggetti, l’aveva infatti avvicinato, nella zona industriale di Brescia, per chiedergli un passaggio.

    Ottenuto il passaggio e giunti in un posto isolato, con fare minaccioso lo straniero ha  estratto un coltello a serramanico dai pantaloni.

    La vittima, un cittadino bresciano, spaventato si è dato alla fuga, inizialmente inseguito dal suo aggressore che successivamente è tornato all’autovettura e si è allontanato.

    Le ricerche dell’auto da parte delle Volanti, hanno dato esito positivo.
    L’uomo infatti, rintracciato nel quartiere del Villaggio Sereno, vistosi seguito dagli agenti, ha accelerato la sua andatura nel tentativo di fuggire.
    Ne è derivato un inseguimento terminato in via Cacciamali, dove, perso il controllo dell’ autovettura, lo straniero è andato a collidere con la Volante stessa.

    L’uomo, nonostante si opponesse con violenza, è stato fermato e, a bordo dell’auto, nascosto sotto un tappetino, gli agenti hanno trovato il coltello a serramanico utilizzato per la rapina.

    Accompagnato in Questura e riconosciuto dalla vittima, il cittadino albanese ha riferito agli agenti di aver agito con la complicità dei tre uomini che erano con lui a bordo della berlina scura di cui aveva fatto menzione anche la vittima.
     
    Iniziate le ricerche, l’auto ed i suoi occupanti sono stati rintracciati in Via Fratelli Ugoni. A bordo della vettura gli agenti hanno identificato il fratello del rapinatore, un cittadino egiziano ed uno ucraino, tutti di età compresa tra i 22 ed i 18 anni.

    Il cittadino albanese, tale B.E., del 1990 è stato pertanto tratto in arresto per rapina aggravata in concorso, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato; i complici, indagati per rapina aggravata in concorso.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY