Torna la… Cena al buio

    0

    Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, la segnalazione di un’inizativa quantomeno curiosa, oltreché ovviamente lodevole, organizzata per sensibilizzare circa i quotidiani problemi che sono vissuti dalle persone non vedenti.

    Cena al buio: un’esperienza dove i camerieri sono dei non vedenti.

    Entra in un locale completamente oscurato per valorizzare i tuoi sensi, dove i camerieri sono dei non vedenti. Vivrai un’esperienza simpatica ed unica ed uscirai con un altro punto di vista.

    L’iniziativa ha l’obbiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica verso i problemi dei disabili visivi e nel contempo aiutare chi possiede il dono della vista a ritrovare il piacere dei sapori e degli odori senza l’ausilio degli occhi.

    Giovedì 9 Settembre 2010 – Ore 20,00 (ma ci sono altre date da definirsi…)
    RISTORANTE ABBAZIA – Via Brescia, 81, Rodengo Saiano (Bs)

    Esiste un altro modo di vedere: si chiama “Cene al buio”

    Basta chiudere gli occhi e iniziare un percorso in un luogo dove le immagini non contano, ma conta la rappresentazione. Il buio ci ricorda che abbiamo altri sensi per percepire la realtà e attraverso questa esperienza possiamo scoprirli. Il cameriere, il maestro invisibile ma rassicurante, è un non vedente. Tra vedenti e non vedenti i ruoli si integrano, le barriere cadono. Il dialogo nel buio non vincolato dall’apparenza, dal giudizio e dalla discriminazione, s’innalza, rivelandoci una realtà di chi non vede, diversa ma non meno intensa del nostro mondo ipervisuale che sembra fagocitare
    gli altri sensi; “Cene al buio” è un’avventura definita da molti “oltre le immagini”, sicuramente è un nuovo modo di comunicare.

    Prenotazioni ed informazioni:
    Ristorante Abbazia – Tel. 030 610428
    Costo € 40,00
    Parte del ricavato della serata sarà devoluto all’U.I.C.I. di Brescia
       
    Sponsor: Immobiliare Stradivari – Ospitaletto (Bs)

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY