Petardo lanciato nel bar

    0

    Uno scherzo pesantissimo e di pessimo gusto, il gesto di un balordo senza tanto sale in zucca o un deliberato atto di intimidazione? Gli inquirenti che stanno lavorando al caso non tralasciano alcuna ipotesi, mentre gli abitandi di Marone sono piuttosto preoccupati di quanto è successo nel loro tranquillo paese.

    Domenica sera intorno alle 22.30 Davide Zanni, 20enne titolare del bar di via Roma davanti al municipio, è stato ferito gravemente alla mano nel tentativo di gettare fuori dal suo locale un grosso petardo lanciato all’interno da ignoti. Davide Zanni senza pensarci due volte ha afferrato dal suolo il petardo, che proprio in quell’istante gli è scoppiato in mano lesionandogli gravemente le falangi di pollice, indice e medio della mano destra. Trasportato all’ospedale di Iseo è stato immediatamente operato, e fortunatamente è stato scongiurato il rischio di amputazione delle falangi.
    a.c.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY