Ha lavorato anche sul Garda

    0

    Tra l’11 e il 12 luglio presso la Casa di Cura Villa Gemma a Gardone Riviera. Tra il 5 e il 18 luglio e il primo agosto a Villa Barbarano di Salò. Se siete stati curati in questi luoghi e in una di queste date sappiate che è possibile che il medico che avevate di fronte non era, in realtà, un medico. Anzi, non era nemmeno un dottore visto che ha solamente la licenza di terza media.

    Come sia possibile è un mistero, certe cose accadono solo in Italia (si dice). La persona in questione è un veneziano di 30 anni che i carabinieri e i Nas di Verona hanno smascherato nei giorni scorsi. Di professione parcheggiatore, a un certo punto della sua vita ha preso l’identità di un medico suo omonimo ed ha iniziato ad esercitare la professione senza alcuna capacità, riuscendo nel tempo a farsi esperienza che lo ha portato ad aprire un centro di chirurgia estetica dove praticava iniezioni di botulino, a fare la guardia medica, a insegnare, addirittura, in una scuola professionale.

    Oltre che sul Garda ha operato a Verona, Torino e Pordenone. Rischia fino a un anno di carcere.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY