Corso di difesa personale

    0

    «Un grandissimo successo che non possiamo che ripetere.» Così esordisce l’assessore allo sport della Provincia di Brescia, Fabio Mandelli – «L’anno scorso hanno partecipato costantemente circa 200 donne con tanta voglia di imparare.»

    Ma non solo, le dieci domeniche passate presso la palestra del Tartaglia sono servite anche per socializzare, per fare attività fisica e soprattutto per mettersi in gioco: molte donne sono cresciute, dalla timidezza sono passate a pugni veloci per difendersi.

    Alle lezioni dell’anno scorso tuttavia non si è imparato solo a dar calci e pugni: nella maggior parte delle volte occorre fuggire. Duecento tra ragazze e signore di tutte le età, magari con il marito sugli spalti ad attendere, hanno condiviso anche un momento per riflettere e confrontarsi.

    Gli insegnanti, più di 20 per corso, messi a disposizione dagli organizzatori (“I Malandrini” e la palestra Kinesis), hanno avuto la capacità di appassionare le partecipanti che hanno sempre dimostrato grandissimo entusiasmo.

    «Abbiamo ricevuto tantissime richiesta anche quando il corso è terminato, percui abbiamo deciso di programmare questa seconda edizione – annuncia l’assessore Mandelli – altre 200 donne avranno la possibilità di imparare gratuitamente l’approccio sistemico alla difesa persona.»

    Il nuovo corso

    Il corso manterrà la fortunata formula della domenica mattina, a partire dalle 10.30 del 3 di ottobre e per dieci domeniche consecutive. Due ore presso la palestra grande dell’Istituto Tartaglia di Brescia.

    Per iscriversi occorre inviare una mail a sport@provincia.brescia.it o telefonare in orario d’ufficio allo 0303749672.

    Il corso è completamente gratuito, bisogna solo presentare un certificato medico. A tutte le partecipanti verranno regalate dalla Provincia di Brescia le fasce di protezione per le mani.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY