In manette pusher latitante

    0

    In tutta la settimana, sono stati effettuati servizi straordinari di controllo del Territorio in Città e nella provincia Gardesana, finalizzati alla prevenzione e repressione di reati quali lo spaccio di stupefacenti, l’Immigrazione clandestina, furti e rapine.

    Detti servizi hanno visto interessato personale della Questura, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine di Milano nonché della Polizia Locale.

    In particolare nella giornata del 15 settembre u.s., il servizio svoltosi nella mattinata, ha interessato anche tre Istituti scolastici al fine di prevenire, con la presenza di personale in divisa, il fenomeno dell’uso e dello spaccio di stupefacenti tra gli adolescenti.

     

    Nella stessa mattinata, è stato denunciato un italiano, con diversi precedenti penali e tossicodipendente, , rintracciato nella zona della Stazione in possesso di un taglierino e per questo indagato per possesso ingiustificato di arma od oggetti, atti ad offendere.

    Nella giornata del 16, durante un controllo ad un Kebab sito in questa via Foppa, è stato rintracciato tra gli avventori un marocchino colpito da ordine di carcerazione per spaccio di sostanza stupefacente, con pena di 2 anni e 15 giorni di reclusione, emesso dalla Procura della repubblica di Brescia. Pertanto accompagnato in Questura è stato poi tradotto presso la locale Casa Circondariale.

     

    Infine nella giornata del 17, i controlli sono stati effettuati nella zona del Lago di Garda in particolare a Desenzano e zone limitrofe.

    Alla conclusione della settimana, diversi sono stati i locali controllati nella zona della Stazione e del Centro cittadino. Le persone controllate complessivamente sono state più di 150 (centocinquanta) con tre denunciati in stato di libertà, tutti stranieri non in regola con le norme sull’Immigrazione.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY