Quale futuro per le municipalizzate?

    0

    Quali sono le prospettive per le società di servizi che fanno riferimento ai Comuni? E soprattutto: le municipalizzate continueranno a esistere oppure dovranno essere (s)vendute ai privati sotto la scure del cosiddetto decreto Ronchi? A questa domanda cercherà di rispondere lunedì (domani) il convegno ("Il futuro delle municipalizzate") organizzato dall’ "associazione di cultura politica" Partecipazione & identità, che si terrà a partire dalle 18.15 nella sala conferenze di via Volturno 46. Di tutto rispetto il parterre degli ospiti chiamati a rispondere ai quesiti citati in apertura d’articolo: interverranno infatti il presidente di Cogeme Gianluca Delbarba, il sindaco di Travagliato Dante Buizza, il vicedirettore ad personam del Corriere della Sera Massimo Mucchetti, Elio Tomasoni (ex country manager di A2A) e l’economista Carlo Scarpa, che nell’occasione presenterà il suo ultimo libro ("Comuni Spa – Il capitalismo municipale in Italia). Un appuntamento in cui emergeranno molti spunti di discussione sul ruolo delle società in relazione ai loro territori (Cogeme, ad esempio, ha scelto la via della federazione tramite il progetto Linea Group) e del valore creato per la comunità in termini di servizi, dividendi, indotto e qualità dell’offerta. Un patrimonio messo a rischio da una legge del 2008 che obbligherà ben presto gli azionisti pubblici a scendere ben al di sotto della quota del 50 per cento cedendo parte significativa delle loro quote ai privati. Per l’Italia sarebbe un vero terremoto. Ma l’ipotesi che il governo ci ripensi non è da scartare…

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY