Dieci persone in carcere

    0

    Si sono concluse con una decina di ordinanze di custodia cautelare le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Brescia. False fatturazioni, evasione fiscale, recupero illegale di crediti, estorsioni, associazione a delinquere: la lista dei reati contestati è lunga e varia.

    Le indagini, coordinate dalla Guardia di Finanza ma compiute anche da Polizia e Carabinieri, sono state coinvolte in alcune regioni del nord Italia.Tra le persone arrestate, tutte italiane, anche un agente della polizia giudiziaria di Brescia, G.C. di 50 anni, accusato di violazioni di segreti d’ufficio e peculato.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY