In manette rapinatrice rumena

    0

    I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brescia, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio hanno localizzato e bloccato una donna rumena colpita da un mandato di arresto europeo per aver commesso una rapina ai danni di una persona.

    In particolare, la donna pregiudicata 23enne, nella notte tra il 7 e l’8 aprile 2009 in Oradea (Romania), con la complicità di altre sei persone, con violenza sottrasse ad un suo connazionale un telefono cellulare ed la somma contante di 65 Ron (moneta locale). Per questi fatti il Tribunale di Oradea l’ha condannata alla reclusione di un anno e sei mesi, sentenza sulla base della quale lo scorso 10 agosto è stato emesso un mandato di arresto europeo ai fini estradizionali. L’arrestata è stata associata presso la casa circondariale di Verziano a disposizione della Corte d’Appello di Brescia per la successiva estradizione su richiesta della Romania.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY