Franciacorta, tira brutta aria

    0
    L’aria della Franciacorta non è migliore di altre zone della provincia, come la Bassa o un paese valtrumplino come Sarezzo. A dirlo è l’ultima indagine commissionata dalla Fondazione Cogeme Onlus, che ha anche messo in evidenza come alcuni comuni abbiano superato perfino la soglia d’allarme. E’ il caso di Capriolo, dove la centralina collocata sulla provinciale 469, ha registrato valori più alti dei 50 microgrammi per metrocubo di polveri sottili. Mentre a Cortefranca si è superato il limite europeo di 28,6 microgrammi di Pm 2,5, considerate da alcuni le sostanze più pericolose per la salute.
     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY