Prevenzione truffe agli anziani

    0

    In seguito agli episodi di cronaca dei giorni scorsi, con protagonisti alcuni anziani della città, l’Amministrazione comunale torna a raccomandare la massima attenzione.

    “Vogliamo nuovamente mettere in guardia i nostri concittadini e in particolare le persone anziane, che sono quelle maggiormente prese di mira dai truffatori – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Fabio Rolfi – Durante l’estate ci siamo mossi per organizzare più di 40 incontri durante sagre, cene, tavolate, spettacoli e rappresentazioni teatrali, in modo tale che l’informazione fosse capillare e che gli anziani fossero sensibilizzati all’attenzione, perché una persona informata e attenta può prevenire la truffa e mettere in difficoltà il truffatore. Voglio ribadire con decisione che non esistono rappresentanti di associazioni, tecnici o funzionari di ENEL, A2A o del Comune, autorizzati ad andare casa per casa a chiedere denaro”.

    “Di fronte a situazioni di questo genere – conclude il vicesindaco – è doveroso avvisare le Forze dell’Ordine. Una telefonata in più non costa nulla e può evitare situazioni spiacevoli. L’Amministrazione comunale continuerà nei prossimi mesi a promuovere questa campagna di informazione, anche attraverso forme diverse da quelle già utilizzate. Voglio esprimere inoltre un ringraziamento nei confronti delle Forze dell’Ordine che stanno svolgendo un lavoro davvero egregio e invitarle contemporaneamente a un impegno ancora maggiore per arginare definitivamente il fenomeno”.

    I numeri di telefono da digitare nel caso di difficoltà sono: il 112 per contattare i Carabinieri, il 113 per la Polizia di Stato, il 117 per la Guardia di Finanza e lo 030/45001 per la Polizia Locale.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY