La squalifica a Diamanti fa discutere

    0

    Il giorno dopo la notizia della maxi-squalifica di tre giornate inflitta dal giudice sportivo al nostro fantasista Alessandro Diamanti, la decisione ancora fa discutere.

    Tre giornate di stop per un, seppur gravissimo e deprecabile, "Vaffa" all’arbitro? Decisamente troppe secondo l’ambiente bresciano. Non parliamo del presidente, letteralmente imbufalito per la decisione che ci priva del giocatore di maggior qualità tecnica per tre turni importantissimi (Udinese, Lecce e Napoli, rientrerà a San Siro con l’Inter) per definire le ambizioni della squadra. La società ha comunque fatto ricorso.

    Corioni è arrabbiato con il giocatore (una partita, la sua contro la Lazio, di qualità ma anche nervosa, sempre a protestare, ammonito per due volte e già fuori dal campo al 29esimo della ripresa; ha annunciato ai microfoni che lo multerà in maniera molto salata. Ma è arrabbiato pure con il giudice (un solo turno inflitto a Mexes dopo la ben più grave pagliacciata seguita all’espulsione del Rigamonti) e il resto della squadra tanto da pensare di istituzionalizzare le multe per le ammonizioni prese per proteste.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY