Dividendo per il Comune? Non è detto

    0

    Centrale Edison, Operazione Montenegro, sviluppo della tecnologia per il nucleare, assunzioni di personale, inceneritore di Acerra: tutto questo troverà spazio nel piano strategico che i vertici di A2A stanno preparando e che sarà pronto in primavera. 

    Quel che è certo è che la società non può continuare ad indebitarsi e allo stesso tempo ha bisogno di investimenti, e quindi non può permettersi ogni anno di staccare la cospicua quota di dividendi azionari che, di fatto, tiene in piedi la Loggia e il suo bilancio.

    Ieri la Comissione Società Partecipate del Comune ha incontrati il Consiglio di Sorveglianza guidato da Graziano Tarantini; è stato solo il primo incontro di una serie, prossimamente la Commissione dovrebbe incontrare anche il presidente della Gestione Giuliano Zuccoli.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY