Finta dipendente Asl truffa anziana

    0
    Bsnews whatsapp

    Un’altra, ennesima truffa ai danni di un’anziano in città. A rischio di sembrare ripetitivi, è giusto segnalare puntualmente quando si verificano episodi di questo genere perchè l’informazione e la conoscenza, assieme alla prudenza, sono le uniche armi da mettere in mano agli anziani per aiutarli a proteggersi dai criminali che gli vogliono estorcere denaro.

    Questa volta la protagonista cattiva della vicenda è una donna di circa 40 anni che ha suonato al campanello di via Schivardi al civico 73, in città. Ad aprire la porta un’anziana 82enne che ha ceduto alle insistenze della truffatrice che con un pretesto le chiedeva 200 euro in contanti. Quando l’anziana si è accorta che qualcosa non tornava ha cercato di farsi ridare i soldi, ma la truffatrice si è dileguata. Allertate le forze dell’ordine, non è stato possibile rintracciare la malvivente.

    La Polizia starà in guardia nei prossimi giorni (in casi simili quando va bene un colpo il bandito cerca il bis), e invita anche tutti i cittadini a mettere in allarme i propri parenti anziani.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI