Documentari, premiazioni del Gavioli

    0
    Bsnews whatsapp

    Il Concorso Gavioli, promosso dalla Fondazione MusIL (Museo dell’Industria e del Lavoro Eugenio Battisti) in collaborazione con la Cineteca di Bologna, la Fondazione Luigi Micheletti e l’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il contributo di UBI><Banco di Brescia, intende ricordare la figura di Roberto Gavioli, creatore e animatore della Gamma Film di Milano, regista produttore, inventore. Gavioli, fu un personaggio chiave nel sistema della comunicazione cinematografica e televisiva in Italia dalla ricostruzione agli anni Ottanta e oltre. L’intero patrimonio storico della Gamma Film è stato destinato da Roberto Gavioli al Museo dell’Industria e del Lavoro “Eugenio Battisti”.

    La cerimonia della premiazione si svolgerà nella sede di Rodengo Saiano del Museo dell’Industria e del Lavoro (via del Commercio 18 – a lato del Franciacorta Outlet Village) lunedì 18 ottobre 2010 alle ore 17,00 con il seguente svolgimento:

    ore 17,00 Proiezione fuori concorso del mediometraggio a disegni animati “La lunga calza verde” (1960), di Roberto Gavioli.

    ore 17,30: Cerimonia di premiazione.

    ore 18.00: Proiezione del film documentario 1° classificato.

    La giuria, composta da Angelo Beretta, Gian Piero Brunetta (presidente), Nino Dolfo, Ruggero Eugeni, Gian Luca Farinelli, Alessandro Lombardo, Franco Piavoli, Pier Paolo Poggio (segretario) e Sergio Toffetti, ha selezionato tre documentari che, con ottiche diverse e grande efficacia, affrontano il tema della rappresentazione e racconto del lavoro nel passato e ai giorni nostri.

    Si forniscono di seguito i titoli e gli autori (registi) dei filmati finalisti:

    – Il richiamo del Klondike (di Paola Rosà)

    – Workers. Rotte della globalizzazione (di Tommaso D’Elia)

    – Campania Burning (Andrea D’Ambrosio e Maurizio Cartolano – Gruppo Ambra)

    La Giuria segnala che la terza edizione del Premio ha visto un forte aumento quantitativo della partecipazione e il livello particolarmente elevato di numerosi filmati, a conferma di un momento felice del documentario italiano, grazie all’apporto di numerosi e appassionati autori.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI