Protesta dei sordomuti in Broletto

    0

    Il cortile di Palazzo Broletto sta diventando sempre più frequentato. Anche l’associazione dei sordomuti bresciani, infatti, ha deciso di fare un sit-in davanti alla prefettura (gli ultimi in ordine di tempo erano stati militanti del Pd e immigrati) per chiedere l’approvazione del disegno di legge sul riconoscimento della lingua dei segni (un diritto riconosciuto da una convenzione Onu, ma non ancora ratificato dall’Italia), fermo da quasi un anno al Senato. Contemporaneamente a Roma una rappresentanza di non udenti ha presidiato la commissione Bilancio del Senato.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY