Cus Rovato pronto per il Torino

    0
    Bsnews whatsapp

    Seconda trasferta consecutiva per il Rugby Rovato. Dopo la vittoria conseguita nel derby con l’Ospitaletto, la squadra guidata da Pisati e Lancini affronterà domenica il Cus Torino, altra matricola della serie B.

    Il match, valido per la terza giornata del campionato, sarà disputato presso il centro sportivo “Albonico” di Grugliasco. L’incontro sarà diretto dall’arbitro Rinaldi di Modena; il calcio d’inizio è previsto alle 15.30.

    “Finora è mancato il giusto approccio alla partita”. Marco Pisati sembra non avere dubbi in proposito.

    “Nei due match fin qui disputati, ho visto una squadra contratta scendere in campo fin troppo timorosa dell’avversario – sostiene il tecnico del Rovato – e il fatto di soffrire, più del previsto, in mischia chiusa ha penalizzato più del dovuto il nostro gioco”. Una sorta di timore riverenziale, a detta di Pisati, che ha impedito al Rovato di giocare con la necessaria tranquillità. “Affrontando gli avversari a viso aperto, partita dopo partita, sono convinto che riusciremo a esprimere quella continuità di gioco e quella fluidità di manovra che ci ha sempre contraddistinto. Con questo spirito – prosegue il tecnico del Rovato – scenderemo in campo a Torino, contro una squadra che ha assoluta necessità di muovere la classifica.

    Dal punto di vista tecnico – conclude Marco Pisati – stiamo lavorando per dare maggiore profondità e maggiori opzioni al gioco dei trequarti. Se la spinta in mischia chiusa è stata, finora, il nostro tallone d’Achille, un’altra importante fonte del gioco, come la touche, ha ben funzionato; altrettanto la rolling maul: sono presupposti positivi che ci fanno ben sperare per il futuro, così com’è importante sottolineare che la squadra ha sempre disputato dei match in crescendo, riuscendo a esprimersi, nelle seconde frazioni di gioco, in modo più consono alle proprie possibilità”.

    La squadra che Pisati e Lancini schiereranno contro il Cus Torino non dovrebbe discostarsi da quella vista contro l’Ospitaletto.

    Ancora fermi, per infortunio, i trequarti Ceretti e Curione e il mediano di mischia Festa, potrebbe rientrare nei ranghi il trequarti ala Cestaro, reduce da una lunga convalescenza. Rimane incerta la presenza dell’estremo Pastormerlo a causa di una contrattura muscolare che ne aveva già pregiudicata la prestazione contro l’Ospitaletto. Tra gli avanti si segnalano le assenze di Tavelli e Radici mentre sarà di nuovo disponibile il pilone Garofalo che costituisce una valida alternativa in prima linea.

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI