Tour della solidarietà in Valle Sabbia

    0

    Una delegazione del Rotary Valle Sabbia guidata dal Presidente Pierdomenico Dall’Era, dal Vice Presidente Nicola Bianco Speroni e costituita da una quindicina di imprenditori e professionisti ha visitato nei giorni scorsi alcune importanti realtà del territorio valsabbino: la Fondazione Passerini a Nozza di Vestone, il Soggiorno Sereno a Odolo, la Casa Alloggio di Idro e il Forum del Terzo Settore della Valle Sabbia. La Fondazione Passerini dal 1910 ospita una struttura tenuta sempre all’avanguardia nell’assistenza degli anziani, oggi vanta anche un reparto Alzhaimer con 24 posti ed un Hospice per malati terminali il cui ambulatorio per le cure palliative è aperto anche ai pazienti esterni. Gestisce inoltre un Centro diurno per anziani anche non autosufficienti ed un asilo nido aziendale con 45 posti, convenzionato con il Comune di Vestone. Il Presidente della Fondazione Emanuele Corli ha espresso l’esigenza di dotare prossimamente il reparto Alzahimer di un nuovo impianto di climatizzazione indispensabile per garantire al meglio l’ospitalità dei pazienti che sono per la loro tutela sottoposti a misure di protezione. A Odolo invece sono ormai a buon punto i lavori di realizzazione della nuova grande struttura del Soggiorno Sereno che potrà ospitare dal prossimo anno fino ad un massimo di 60 anziani in un ambiente realizzato rispettando i parametri standard più elevati, a livello di quelli utilizzati per gli ospedali. Anche a Odolo il Sindaco Fausto Cassetti ha auspicato un impegno diretto dei rotariani che vantano professionalità specifiche per la realizzazione dei nuovi impianti. A Idro Luca Perna, Presidente della Cogess, la cooperativa che gestisce il centro diurno per disabili e che sta avviando anche il progetto Dopo di Noi, con la collaborazione dell’AIAS del Presidente Rolando Caini, per l’ospitalità 24 ore su 24 dei disabili non autosufficienti, ha rappresentato le difficoltà esistenti a causa di alcune barriere architettoniche e per la mancanza di alcune dotazioni dei mezzi utilizzati per il trasporto. La portavoce del Forum del Terzo Settore della Valle Sabbia Corinna Pavoni ha presentato la ricerca condotta dal Forum sulle realtà di volontariato esistenti in Valle Sabbia e che offrono un sostegno importante e insostituibile per molte realtà impegnate nel sociale. Un panorama confortante per le forze messe in campo e per la ricchezza di opportunità offerte che si delinea però in una prospettiva di bisogni sempre crescenti e di realtà sociali e famigliari sempre meno coese e più conflittuali. Il Presidente del Rotary ha assicurato il sostegno morale e la condivisione dei progetti presentati con l’auspicio che le tante realtà presenti sul territorio possano trovare tutte le possibili forme di collaborazione per valorizzare le competenze di ciascuna ed ha al contempo assicurato l’impegno a valutare tutte le possibile forme di sostegno che il Club Rotary della Valle Sabbia potrà realizzare.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY