Appuntamenti di venerdì e sabato

    0
    Bsnews whatsapp

    Archeoweek continua il suo viaggio nelle “Origini”. Dopo l’appuntamento con Archeocabaret e l’inaugurazione del convegno “L’arte Rupestre nelle Alpi”, venerdì 22 ottobre alle ore 14 la Cittàdella Cultura del Centro Camuno di Studi Preistorici a Capo di Ponte ospiterà l’incontro “Origini biologiche e concettuali dell’arte” in cui si confronteranno il naturalista Luca Cavalli Sforza, l’archeologo Emmanuel Anati e lo psicanalista Pierluigi Bolmida.
    L’arte è apparsa come manifestazione globale dell’uomo quando l’Homo Sapiens era già in avanzato stato di formazione ed ha cambiato la faccia dell’umanità.
    Le prime manifestazioni, tra loro quasi contemporanee, sono note in Africa ed Australia, agli antipodi tra loro. Arte visuale, musica e danza sono mezzi di esternazione e comunicazione  praticati da almeno 60 mila anni.
    L’arte nelle sue varie espressioni è l’anima dell’umanità ed il problema  di come sia nata questa espressione dell’uomo e perché, è un problema essenziale della cultura.
    I tre specialisti, rispettivamente delle Scienze Naturali, delle Scienze Umane e delle Scienze Sociali, affronteranno questo affascinante  dibattito.

    Sabato 23 ottobre invece nelle cantine del centro storico diventano palcoscenico della Notte Letteraria, un appuntamento unico e affascinante in cui la grande letteratura intesserà un dialogo con le rocce incise.
    Le suggestive incisioni rupestri situate nella splendida ambientazione naturale di Nadro e video proiettate sulle pareti delle cantine offrono lo spunto poetico per un’interpretazione della grande letteratura. Dai segni incisi dagli abitanti di 8000 anni fa, ai segni d’inchiostro sulle pagine dei classici di tutti i tempi, dalla potenza dell’arte figurativa primordiale alla raffinatezza delle parole di storici autori e della loro musicalità. Prendendo spunto da alcune rocce incise e dai temi raffigurati, è stata fatta una selezione di letture tratte da grandi opere letterarie: L’intervista all’uomo di Neanderthal di Italo Calvino, la Gerusalemme liberata di Torquato Tasso, il poema epico Le Argonautiche di Apollonio Rodio, Il Decameron di Giovanni Boccaccio. Questi testi, interpretati da quattro attori, lungo un percorso itinerante nell’affascinante cornice del Centro Storico di Nadro… per far risuonare una suggestione senza tempo.
    Info utili: è obbligatoria la prenotazione presso Centro Camuno di Studi Preistorici tel. 0364.42091

    Gli appuntamenti:

    Capo  di  Ponte, Centro Camuno di Studi Preistorici – Cittàdella  Cultura Venerdì 22 ottobre ore 14
    “Origini biologiche e  concettuali dell’arte”
    Incontro dibattito tra il naturalista  LUCA CAVALLI SFORZA, l’archeologo EMMANUEL ANATI  e lo psicanalista  PIERLUIGI BOLMIDA

    Ceto, Cantine del centro storico di Nadro
    Sabato 23 ottobre partenza alle ore 19.00 – 19.45 – 20.30 – 21.15
    durata approssimativa dell’itinerario 1 ora 30’ circa
    “La Notte Letteraria”
    con Massimo Corengia, Marco Falsetti, Daniele Sala e Lorenzo Sperzaga

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI