Importante sequestro di coca dei vigili

    0

    Un’altra operazione determinante per il contrasto al traffico di droga è stata condotta dalla Polizia locale di Brescia nella giornata di martedì 19 ottobre in centro storico, che ha portato all’arresto di un uomo di origine ghanese, classe 1962, al sequestro di circa 250 grammi di cocaina e di una somma pari a 5.730 euro. Lo spacciatore è stato dapprima fermato in via Capriolo/angolo S. Faustino e poi accompagnato al Comando di via Donegani per la verifica dei documenti. Qui gli agenti hanno trovato, nelle tasche dell’uomo, le chiavi di un appartamento all’interno del quale poi si è sviluppata l’intera operazione. Nell’abitazione, in via Rua Sovera, la perquisizione ha dato esito positivo: sopra il frigorifero, in una tazza da latte, sono stati trovati sette ovuli di cocaina per un peso totale di grammi 63,063; nell’intercapedine tra il muro e lo stesso frigorifero, una busta contenente dodici ovuli dal peso di 161,124 grammi complessivi; nella camera da letto, nella tasca di un paio di calzoncini erano nascosti altri 2 ovuli di grammi totali 21,937. Complessivamente nell’abitazione sono stati sequestrati 246,124 grammi di cocaina. In più il cittadino ghanese conservava sia sulla sua persona che occultata in varie zone dell’appartamento, una somma pari a euro 5.730 ovviamente suddivisa in numerose banconote. L’atto di perquisizione – riferisce una nota ufficiale – ha portato, inoltre, al sequestro della strumentazione ed attrezzatura comprovante il reato di detenzione e spaccio: 1 barattolo di “vaselline blue seal”, 1 barattolo di sodio bicarbonato, sostanza da taglio; – 3 fondi di bottiglia di plastica, posti nel bagno in un secchio di plastica e riportanti tracce di cocaina, pertanto i contenitori venivano utilizzati per il recupero degli ovuli ingeriti; 1 tessera “Western Union”; 1 tessera Banco Posta; 1 biglietto aereo a lui intestato, compagnia Lufthansa del 26 aprile tratta Francoforte – Linate; 1 book di biglietti aerei sempre a suo nome con le tratte Milano – Francoforte, Francoforte – Accra del 20.12.2009 e Accra – Francoforte e Francoforte – Milano del 18, 19.04.2010; 3 ricevute della “Wester Union” a suo nome con movimentazione di denaro; 1 pinzetta di cm 12; 1 paio di forbici con manico di plastica lunga 16,5 cm; 1 rotolo di scotch da pacchi colore marrone; 1 rotolo di scotch nero; 1 frullatore giallo marca “EDC”, plausibilmente utilizzato per il successivo “taglio” dello stupefacente con la sostanza in loco trovata; 2 telefoni cellulari. (fonte: www.fabiorolfi.net)

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY