Differenziata: vola Cogeme, non decolla A2A

    0

     

    La piccola Cogeme fa saltare il banco. Mentre il colosso A2A deve accontentarsi delle posizioni di rincalzo. E’ questo il dato più significativo della classifica 2010 stilata dall’Osservatorio provinciale dei rifiuti sulla differenziata. Nell’elenco ufficiale, infatti, ai primi cinque posti compaiono ben 4 comuni soci dell’utility guidati da Gianluca Del Barba: Paderno Franciacorta (nel 2009 il più riciclone di tutta la Provincia), Passirano, Coccaglio e Castegnato. Mentre l’altra piazza va a Travagliato, che continua ostinatamente ad autogestire il servizio. Tutti con percentuali superiori al 70 per cento. Mentre a Brescia, cuore delle attività di A2A, si supera a stento il 40 per cento. E poco meglio va negli altri territori in cui la raccolta è affidata alla multiutility cittadina.

    Un quadro che premia le politiche dell’azienda rovatese, soprattutto in quelle realtà in cui è stata attivata la raccolta differenziata globale. In particolare, stando ai dati parziali del 2010 diffusi questa mattina da Cogeme, nell’ambito territoriale dell’Ovest spiccano: Cazzago (76,3%), Passirano (75,2%), Coccaglio (74,2%), Paderno (74%), Villachiara (72,2%), Castrezzato (72,1%), Castegnato (70%), Rudiano (69,5%), Erbusco (68,5%), Rovato (67,4%) e Berlingo (59,6%).

     

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Raccolta rifiuti ok per Cogeme e altri Comuni virtuosi, mentre per A2A rimane il problema dell\’alimentazione del termodistruttore.Bene anche per il geotermico e le inziative per le rinnovabili sul territorio bresciano. Rimane il problema delle tariffe medio alte per le famiglie per luce e gas.

    LEAVE A REPLY